domenica 28 settembre 2014

Cavallino al galoppo !

Da una parte Jesolo, la vita notturna delle discoteche, la gente ammassata sotto gli ombrelloni, i giochi, il divertimento; appena oltre la foce del Sile, il piccolo paese del Cavallino, affacciato sulla laguna nella parte interna del litorale, con le sue casette piccole e colorate, ad ispirare relax e tranquillità, con paesaggi mozzafiato ed una rete di ciclabili che ancora non ho avuto la fortuna di esplorare. Ma di tutto questo oggi non c’è traccia, perché mi sono giocato l’ultima gara su distanza olimpica al massimo delle mie possibilità: intorno a me poteva esserci qualunque cosa e non sarei riuscito a vederla. Nel nuoto in laguna tutto bene, a parte un paio di bracciate in una secca a recuperare cozze e vongole, restando staccato dal gruppo dei migliori ma senza farmi raggiungere da chi mi stava alle spalle. In bici ho spinto forte (quasi 38 km/h di media), tenendomi però quel pizzico di margine per riuscire a correre decentemente nonostante un fastidio al tendine d’Achille. 2h19m42s per chiudere 65°/190, migliorando il personale sulla distanza di oltre 5 minuti, difficilmente migliorerò ancora.

giovedì 25 settembre 2014

Fettucciato

A soli 3 km da casa c'è un bel parco con delle grosse dune, ideale per gli allenamenti del ciclocross: saliscendi, fossati, slalom tra gli alberi, tratti in cemento, altri in ghiaia, erba e sentieri a volontà, c'è solo l'imbarazzo della scelta. Certo che un conto è girarci un poco a casaccio, avere un percorso fettucciato e ben definito è gioia allo stato puro. Tornare a casa a piedi per una foratura, invece, è stato decisamente meno piacevole.

martedì 23 settembre 2014

Frasi celebri

Si vive una volta sola. Ma se lo fai bene una volta basta !

Lo sai cos'è il Coraggio, uomo? Il Coraggio è la Paura che ha cominciato a credere in se stessa.

Aldo Calandro, Radio Deejay, 2010

domenica 14 settembre 2014

Partita a scacchi

Sfida di nervi, pazienza, cuore che batte e gambe imballate, su via Berengan del Monte Tomba. Parte David mangiando un pezzo piccolo (41.38), e come risposta mi porto a casa la Regina (37.09) ed il KOM, mancando però il colpo del ko. Lui non ci sta e con una grande mossa mi mette sotto scacco (36.11) ma ancora una volta, in giornata di grazia (34.00), esco dalla sua morsa e questa volta è lui ad avere il Re in pericolo. In attesa che affrontino la salita quelli forti e diano scacco matto ad entrambi.

giovedì 11 settembre 2014

Lungo lento

In mattinata la donazione AVIS, e nel pomeriggio, nonostante il meteo incerto, gita a Venezia con la famiglia. Lunga camminata fino a Piazza San Marco, ed il mezzo litro di sangue mancante si è fatto sentire; quando arriva il momento di tornare alla stazione la famiglia si imbarca con il vaporetto mentre a me, colpevole di aver dimenticato a casa la carta Venezia, tocca tornare a piedi. Lo considero un allenamento “lungo lento”.

venerdì 5 settembre 2014

Rodaggio

Avevo solo mezz'ora a disposizione e ne ho approfittato per il collaudo delle nuove ruote e per verificare che sulla bici da cross tutto funzionasse alla perfezione dopo lunghi mesi di inattività. In perfetto stile belga appena uscito di casa ha iniziato a piovere per smettere mentre, sotto la doccia, mi toglievo di dosso erba e fango.

mercoledì 3 settembre 2014

il Ciclocross è alle porte

Comincerà ad ottobre la prossima stagione di ciclocross; con le mie nuove ruote cinesi resterò sempre in fondo alla classifica ma almeno la bella figura dal punto di vista estetico è assicurata. Oltretutto una estate così piovosa è garanzia di un inverno asciutto come quello scorso, dove solo nelle ultime gare si è corso (voce del verbo correre) nel fango e troppo spesso si è pedalato su fondo compatto, trasformando il ciclo-cross in ciclo-ciclo, penalizzando ulteriormente le mie scarse qualità.