sabato 23 luglio 2016

Hai voluto (dargli) la bicicletta ?

Programmo sempre l'uscita in maniera da gestire al meglio le forze, e se per caso vedo che ho ancora energie quando sto per arrivare a casa svuoto il serbatoio con una serie di scatti. Appena entrato in casa, Diego mi corre incontro chiedendomi di portarlo a fare un giro insieme in bicicletta. Le gambe, la schiena (ed il culo) gridano pietà, ma il cuore si riempie di gioia.

giovedì 21 luglio 2016

Frasi celebri

Il sogno è la ricchezza di chi non ha ciò che desidera

Marco Pastonesi, Una vita da gregario, 2004

lunedì 18 luglio 2016

Nuova compagnia sugli sterrati del Nevegal

Questo weekend mi sono aggragato a Vanny ed ai suoi amici Sandro, Enrico e Fabio per un bel giro sui colli trevigiani, quindi sul passo San Boldo e risalita al Nevegal dal versante meno noto, che include anche un paio di chilometri di strada sterrata. Compagnia bella agguerrita, e ritmo molto alto, soprattutto in pianura, dove io solitamente approfitto per rifiatare. Alla fine 5 ore e mezza con media molto alta, ma fantastica la sosta sul Nevegal dai genitori di Sandro, con pane e salame, coca cola, acqua e caffè. Da ripetere sicuramente, anche perchè i suoi genitori il prossimo weekend fanno lo spiedo...

mercoledì 13 luglio 2016

Un peso sullo stomaco

Questo peso sullo stomaco che mi tormenta, non mi lascia tranquillo, mi ingombra la testa. Sto anche pedalando da solo, non ho nessuno con cui confidarmi, a cui sfogare i miei dubbi e le mie perplessità. Ogni momento sembra inopportuno e inadeguato, finchè trovo questo campo di mais... e per fortuna avevo con un pacchetto di fazzolettini.

lunedì 11 luglio 2016

Alimentazione

Colazione e pranzo a buffet e bibite (compresa la birra !) libere ad ogni ora della giornata; è vero che ho fatto un poco di attività fisica, ma nulla di serio per quantità ed intensità rispetto a quanto sono abituato. Eppure in una settimana al mare sono dimagrito di un chilo. Questo deve farmi seriamente riflettere su quanto siano inopportuni gli spuntini prima di andare a letto (o nel cuore della notte).

mercoledì 6 luglio 2016

Gita ad Atri

Stamane il sole "picchiava" meno del solito e così ne ho approfittato per pedalare, ovviamente in salita. Chilometri e dislivello non hanno nulla di speciale, anche se, fatti con una bici da passeggio, la fatica è stata tutt'altro che trascurabile. Ma la strada che correva sul dorso della collina, consentendo panorami sulle vallate circostanti e sui caratteristici calanchi (piccole gole scavate dalla pioggia) mi ha fatto rimpiangere di non avere al seguito la bici da corsa. Raggiunto il centro storico di Atri, ditro front e giù in picchiata verso il mare per una bella nuotata.

martedì 5 luglio 2016

Che bella l'olandese

Non ho la bici al seguito, ma l'olandese dell'hotel non me la faccio scappare. Certo salire dal mare ai 250 mt del centro storico di Silvi con una bici senza cambio, con la sella bassa e le ruote sgonfie non è il massimo, ma i panorami verso il mare o verso le colline ripagano ampiamente la fatica. Ed in discesa ho perfino superato un anziano in mountain bike: ma lui aveva i freni, io no !